VHF22_CopertinaFB.jpg

Parterre di stelle per il “Villa Hermosa Festival 2022” a S. Caterina Villarmosa

 

Francesco Sarcina, Corrado Tedeschi, Enzo Decaro, Giorgio Colangeli, Mariano Rigillo, I Sansoni, Barbara Foria, Marco Simeoli, Anna Teresa Rossini, il Teatro Stabile Nisseno e la Compagnia Nave Argo: i grandi nomi del teatro, della musica e dello spettacolo dal vivo si danno nuovamente appuntamento a Santa Caterina Villarmosa per l’estate 2022.

Dopo l’enorme successo della prima edizione - oltre 7000 presenze – ritorna, per una seconda edizione di alto profilo, il Villa Hermosa Festival, con un programma di 12 imperdibili appuntamenti dal 01 Agosto al 24 Settembre, che conferma il piccolo borgo vicino Caltanissetta quale palcoscenico d’eccellenza del centro Sicilia.

 

Anche quest’anno il cartellone del direttore artistico Giancarlo Nicoletti si distingue per la varietà della proposta, l’alto profilo culturale e la straordinarietà dei protagonisti, per una contaminazione tra intrattenimento e cultura che si prepara a stupire il pubblico ancora una volta. Teatro d’autore, grandi one-man show, comicità, cantautorato, omaggi ai grandi autori e sano intrattenimento. Un importante salto di qualità rispetto alla prima edizione, che non dimentica le proposte per i più piccoli, e che dà nuovamente risalto, in un contesto di prestigio, ai talenti del territorio.

 

Il Festival, organizzato e patrocinato dall’amministrazione comunale di Santa Caterina, avrà per cornice la location della Villa Castelnuovo, che già nel 2021 si è trasformata con successo in un vero e proprio teatro all’aperto, luogo di condivisione, incontro e grandi eventi. 

Un Festival pensato per rilanciare il territorio con proposte di cultura e intrattenimento in grado di colmare il deficit di offerta culturale e di attrarre visitatori e appassionati nel delizioso borgo del centro Sicilia; e anche per quest’anno, l’ingresso è gratuito a tutti gli eventi, con prenotazioni dal portale www.villahermosafestival.com

 

Il sindaco Giuseppe Ippolito commenta entusiasta: “superando dubbi e incertezze, l'Amministrazione Comunale ha preso anche quest'anno la difficile e coraggiosa decisione di dare corso alla realizzazione della seconda edizione del Festival.  Decisione, a mio parere, non solo opportuna, ma anche necessaria per dare continuità e sviluppo ad un progetto che sta ‘crescendo’ e che si fonda sugli impegni assunti in campagna elettorale; dopo i lusinghieri risultati ottenuti con la prima edizione, siamo convinti della bontà dell’evento e fiduciosi dell’ottima riuscita.”

 

Il Vice Sindaco e Assessore alla Cultura Federico Inglisa si conferma motore e anima del progetto: “Siamo felici di osservare quante realtà e quanti giovani abbiano desiderio e piacere di partecipare alla realizzazione di quello che ormai è diventato un appuntamento culturale di aggregazione e inclusione, dando l'opportunità alla popolazione caterinese di poter assistere a eventi fruibili solo altrove sulla scena nazionale, oltre quella data ai talenti locali di potersi esprimere in un contesto di rilievo. Una rassegna multiculturale che ha come scopo anche l’incremento dei flussi turistici nella nostra realtà. Fra le novità di quest'anno, l’aumento del contributo fattivo dei nostri sponsor (aumentati nel 2022 da cinque a quattordici) e dei ristoratori locali, con i quali stiamo realizzando un format di collaborazione per dare l'opportunità al turista di poter assaggiare e vivere i sapori del nostro territorio. Il Festival sarà realizzato, oltre che con fondi comunali e sponsor, anche con il contributo dell’Assessorato del Turismo, dello Sport e dello Spettacolo e dell’Assessorato all’Identità Siciliana della Regione Sicilia, oltre che a un contributo dalla Banca di Credito Cooperativo ‘G.Toniolo’ e a un evento sponsorizzato dal Libero Consorzio Comunale di Caltanissetta. Fondamentale la collaborazione con i nostri partner e con tutta l’organizzazione -  a base volontaria – che ci permetterà di realizzare anche nel 2022 un evento di alto profilo sotto tutti i punti di vista.”

 

Il sipario sulla seconda edizione del Festival si alza il 1 Agosto nell’arena teatro della Villa Castelnuovo, con uno degli eventi più attesi e che sarà in grado di convogliare a Santa Caterina numerosissimi spettatori. Protagonista della serata d’apertura sarà Francesco Sarcina, frontman dello storico gruppo Le Vibrazioni e potentissima voce della musica italiana. Nella serata-evento dal titolo “Nel mezzo – Parole di musica dal vivo”, uno dei cantanti dalla carriera più longeva della musica italiana trasporterà il pubblico - attraverso le canzoni dal vivo che lo hanno reso famoso - in un viaggio lungo una vita: un viaggio fatto solo di una chitarra e di una grande voce.

 

Due straordinari interpreti del teatro e del cinema italiano caratterizzeranno, a seguire, le proposte della prima decade di agosto.

 

Corrado Tedeschi, versatile protagonista a 360 gradi del mondo dello spettacolo, ci condurrà il 5 Agosto, con leggerezza, ironia e maestria, nell’universo del più grande autore siciliano: Luigi Pirandello. Con il suo spettacolo “Lezioni semiserie pirandelliane – L’uomo dal fiore in bocca”, l’attore, in scena con Claudio Moneta,  realizza una perfetta convivenza tra comico e tragico, portando il pubblico ad abbandonare i preconcetti spesso associati al teatro “classico”.

 

Una coppia inedita di grandi artisti partenopei è di scena il 7 Agosto per l’omaggio al grande Pino Daniele: Enzo Decaro, attore, sceneggiatore e cabarettista, volto noto al cinema e al teatro, e Antonio Onorato, compositore e chitarrista jazz napoletano, collaboratore proprio di Pino Daniele. “Sulo pe parlà” affronta tra note e parole la meravigliosa poetica del grande cantautore, spesso passata in secondo piano rispetto alla inconfondibile melodia delle sue canzoni, ma ugualmente di grande levatura e spessore.

 

Dopo la pausa di Ferragosto, arriva il grande teatro: fra comicità e grandi autori, tre appuntamenti imperdibili e di notevole spessore.

 

Il 21 Agosto la Villa Castelnuovo ospita una produzione teatrale imponente e di grande impatto: “I due Papi”, testo da cui è tratta la pellicola di successo prodotta da Netflix con Anthony Hopkins e Jonathan Pryce. Una commedia di straordinaria forza emotiva con protagonisti due grandi "Maestri" del nostro panorama, Giorgio Colangeli e Mariano Rigillo, per raccontare, tra humor e dramma, il rapporto tra Joseph Ratzinger e Jorge Mario Bergoglio, appena prima delle dimissioni di Benedetto XVI e della successiva elezione di Francesco nel 2013. Completano la compagnia Anna Teresa Rossini,  Ira Fronten e Alessandro Giova. Il team creativo vede Giancarlo Nicoletti alla regia, mentre le scene sono di Alessandro Chiti e i costumi di Vincenzo Napolitano e Alessandra Menè.

Il Teatro Stabile Nisseno è protagonista il 23 Agosto di “Ora però muori, amore mio” con Giuseppe Speciale, Giovanni Speciale e Ilaria Giammusso: divertimento garantito questa esilarante versione monstre di farsa alla black comedy, lontanamente ispirata ad alcuni classici anglofoni del genere. Una farsa affidata alla bravura indiscussa, al talento, all’esperienza di tre attori/interpreti/clown che si affidano alle follie di una meta - rappresentazione spericolata e spudorata, con l’intento di ricongiungere lo spettatore alle risate dell’infanzia ed alla malinconia dell’adolescenza.

 

Marco Simeoli, fra gli attori comici più apprezzati nei teatri italiani e "spalla" storica del mitico Gigi Proietti, è protagonista il 27 Agosto in “Manca solo Mozart” di Antonio Grosso, uno degli spettacoli più apprezzati in tutta Italia nelle ultime stagioni. Sull’onda di una comicità al servizio di un grande racconto, l’attore porta sul palco la storia di coloro che hanno dato vita a “Musica Simeoli”, il negozio di famiglia fulcro delle attività musicali di Napoli. Esilarante ed emozionante, lo spettacolo è tratto da una storia vera, dando vita a un racconto che abbraccia anche le storie di chi quel negozio l’ha frequentato, da Totò a Carosone.

 

Il mese di settembre è dedicato alla comicità, per chiudere questa seconda edizione con l’intrattenimento intelligente e di qualità.

 

La poliedrica Barbara Foria – attrice comica, conduttrice televisiva e radiofonica da “Colorado” a “Quelli che il calcio”– sarà la mattatrice della serata dell'8 Settembre con il suo one - woman show “Volevo nascere scema…per non andare in guerra!”. Come può una donna del XXI secolo vivere i propri rapporti interpersonali senza ansie da prestazione, senza paura del futuro e, soprattutto senza ritocchi di Instagram? Attraverso monologhi e personaggi, Barbara porta in scena i surreali controsensi del nostro vivere quotidiano per dimostrare che, in fondo, essere intelligenti ha i suoi svantaggi.

 

Fratelli nella vita e sul lavoro I Sansoni, nome d’arte di Fabrizio e Federico Sansone, chiudono la kermesse il 24 Settembre con il loro “Fratelli... ma non troppo!”. Campioni del web con più di 400 milioni di visualizzazioni totali in soli 3 anni su tutte le piattaforme, I Sansoni hanno debuttato a teatro nel 2018 con grande successo di critica e pubblico. Attori e creator siciliani, in questo spettacolo raccontano con estrema ironia il loro rapporto fraterno, affermando che in ogni famiglia c’è  sempre un fratello più furbo e un altro sulle nuvole, un fratello che vuole sempre avere ragione e l’altro che subisce, un fratello più buono e l’altro un po’ meno.  

 

Il cartellone si completa con due sezioni, dedicate rispettivaente ai più piccoli e alla valorizzazione dei talenti locali, in piena continuità con la prima edizione. 

 

Due appuntamenti di spettacolo per bambini e famiglie nella sezione A teatro con mamma e papà, pensata per avvicinare i più piccoli alla straordinarietà dell’esperienza teatrale. Il 31 Agosto si alza il sipario su "Giufà e i buoni consigli", liberamente ispirato ai racconti dello scrittore e antropologo Giuseppe Pitrè, che propone un'originale rivisitazione del personaggio tanto caro alla tradizione popolare. Il 18 Settembre, invece, arrivano “La cicala e la formica”: liberamente ispirato alla nota favola di Esopo, è uno spettacolo che con ironica leggerezza ridisegna il carattere dei protagonisti noti a tutti le generazioni. Entrambi gli appuntamenti sono realizzati dalla Compagnia Nave Argo, fra le più importanti in Sicilia nel settore del teatro per l’Infanzia.

 

Ritorna e completa il programma la sezione Talenti dal Territorio, una selezione delle proposte più interessanti degli artisti locali, che anche quest’anno hanno aderito numerosi alla call per esibirsi sul palcoscenico della Villa Castelnuovo. L’11 Settembre, dopo il successo dello scorso anno, torna la compagnia curata da Maurizio Fiandaca con il nuovissimo “Summer Live Show”. Il 23 Settembre è l’ora della musica dal vivo con il polistrumentista Pietro Carlotta, la giovanissima band emergente Effetto Larsen e la storica formazione locale The Katrineros.

Completano il programma numerosi eventi a sfondo culturale, antropologico e storico curati dalla sede locale dell’Associazione SiciliAntica, che saranno dettagliati singolarmente. 

La prenotazione è fortemente consigliata, sia per i posti a sedere (limitati) che per quelli all’in piedi.

Sarà possibile prenotare dei pacchetti comprensivi di cena in uno dei ristoranti locali e di posti a sedere prenotati in area riservata. Le modalità saranno specificate successivamente.